La Citazione Motivazionale che mi ha colpita di più

La Citazione Motivazionale che mi ha colpita di più

Sono stata molto colpita da questa citazione motivazionale:

“Se abbandoni quando le cose si fanno più difficili, non saprai mai quanto sarebbe stato bello raggiungere il tuo sogno”

Queste parole mi hanno fatto tornare alla mente almeno 3 momenti importanti di svolta per me.

Ma furono anche dei momenti nei quali avrei potuto mollare e smettere di inseguire il mio sogno.

Sarebbe bastato veramente poco. Nella vita a volte una piccola decisione si può rivelare determinante, nel bene o nel male.

> La prima volta che mi trovai di fronte alla possibilità di abbandonare il mio progetto, ero ancora una manager dipendente di una grande azienda.

Mi dicevo: “prima o poi diventerò una wedding planner”, oppure “prima o poi farò il grande passo e abbandonerò questo lavoro per aprire la mia attività”.

Allo stesso tempo mi rendevo conto che queste frasi che mi ripetevo erano solo un modo per rimandare la decisione e per evitare di mettermi in gioco.

In quel periodo però stavano succedendo molte cose strane e poco promettenti per il mio futuro in quell’azienda, e stavo anche capendo che nulla era certo e garantito, né lì né in altre aziende. 

Il vento stava cambiando e non potevo più stare ad aspettare.

Fu allora che decisi di preparare la mia uscita partecipando ad un corso di formazione e aprendo il mio blog (ti ho già raccontato queste due storie nelle mie precedenti email?). 

Quella fu la mia salvezza.
Fu un passo da gigante, che in altre condizioni avrei rimandato all’infinito e forse sarei ancora qui a mangiarmi le mani…

> La seconda volta in cui mi trovai di fronte al dubbio se continuare o meno la mia carriera in questo settore (alcuni anni dopo), avevo portato a termine ben 37 matrimoni in una sola stagione!

Una cavalcata interminabile, uno sforzo disumano sia da un punto di vista fisico che mentale. 

Ma a fine anno tirando le somme mi accorsi che ci stavo rimettendo un sacco di soldi.

Era stato un bagno di sangue, causato da una serie di errori di valutazione.
Avevo speso più di quello che mi potevo permettere. 

Di più, avevo accettato lavori che non avrei dovuto prendere, e lavorato con sposi fuori dal mio target. 

Ero fuori di me, non capivo cosa fosse veramente successo. 
Avevo voglia di mollare tutto, perchè non aveva senso tutta quella fatica per poi andare in rosso.

La tentazione era forte e la demotivazione non mi faceva più dormire.

Ma la difficoltà diventò una sfida; mi misi al lavoro per cercare di capire cosa aveva generato quella disfatta, e lavorai a lungo sui numeri. 

Dovevo individuare cosa avesse generato le perdite e che decisioni importanti dovevo prendere per invertire la rotta.

 

Nell’arco di due stagioni, e grazie ad una inversione di marcia nel mio Marketing, mi ritrovavo a lavorare solo con Sposi alto spendenti, con un fee molto più alto, e senza troppi sbattimenti. 
Non solo, i pagamenti anticipati mi permettevano di rimettere a posto i conti, evitando anche di rincorrere i creditori.

> La terza e più recente situazione che probabilmente già puoi immaginare, risale all’esplosione della Pandemia.

Il Covid arrivò in un momento cruciale, che avrebbe messo in ginocchio chiunque nella mia situazione.

Sì perchè ai primi di marzo 2020 ero appena tornata da un viaggio a Miami e a Orlando. DisneyWorld era una meta tanto sognata che finalmente avevamo deciso di regalarci. 

Una vacanza meritata ma anche un modo per celebrare i grandi cambiamenti che stavamo apportando alla nostra organizzazione, a partire dalle assunzioni di nuove risorse nel nostro team.

Puoi immaginare il contraccolpo dell’arrivo del Covid e lo stop che ci avrebbe messo davanti a decisioni sofferte e dolorose.

Questa volta la nostra reazione fu immediata, non avremmo permesso a nulla e nessuno di fermarci e nel giro di poche settimane il nostro progetto di una piattaforma di formazione online (in freezer da tempo) venne finalizzato e messo on line, diventando un successo immediato.

Tirai fuori tutte le mie energie e per diversi mesi andai in diretta tutte le settimane, 2 o 3 volte alla settimana, all’interno di gruppi e pagine facebook. 

Ero diventata un punto di riferimento motivazionale per tutte le colleghe e spose che si sentivano perse e abbattute dalla crisi in atto.

 

Queste 3 fasi così drammatiche mi hanno insegnato molto, ma mi hanno soprattutto insegnato a reagire di fronte alle difficoltà.

Se avessi mollato di fronte ad una di queste situazioni, non me lo sarei mai perdonata, e ora so di avere la forza per affrontare qualsiasi avversità.

Cosa mi gratifica ancora di più?
La sensazione di avere la capacità di trasmettere questa energia a tante persone che arrivano ai miei corsi pensando di poter ricevere solamente delle “informazioni”, e ne escono dicendo di avere partecipato ad una esperienza che non avrebbero mai immaginato. 

 

Roberta Torresan

TAGS:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Corso per Aspiranti Wedding Planner

X