La Formula per aumentare le tue Conversioni

La Formula per aumentare le tue Conversioni

La Formula per aumentare le tue Conversioni.

 

Che tu abbia un sito, una landing page, un funnel, o una Facebook ADS, il tuo obiettivo principale è quello di aumentare le conversioni dei tuoi Sposi.

Cioè in parole povere devi trasformare gli sposi che visitano il tuo contenuto in Sposi che compiono un azione specifica e si avvicinano al tuo obiettivo (ad esempio: inviarti una mail, compilare un modulo di contatto, prenotare una call).

Ma c’è una formula per aumentare le tue conversioni?

Pare di sì. Proviamo a definirla.

Ecco a cosa devi puntare:

  • Aumentare la motivazione dei visitatori.
  • Aumentare la proposta di valore.
  • Ridurre l’attrito.
  • Aumentare l’incentivo.
  • Ridurre l’ansia.

Cosa significa tutto questo?

Le variabili in questa formula conversione non sono tutte uguali. Alcune contano più di altre.

La motivazione dei visitatori è la variante più importante. 

Maggiore è la motivazione, maggiore è la tua probabilità di conversione.

La motivazione degli acquirenti può essere attribuita a diversi fattori.

 Alcuni dei fattori che influenzano la motivazione dell’acquirente includono:

  • La fase in cui si trovano nel ciclo di vendita
  • La fonte del traffico
  • Il problema che vogliono risolvere
  • La loro urgenza
  • Quanto è importante il tuo servizio servizio per loro.

La forza della proposta di valore è ciò che ti distingue da tutti gli altri.

Fondamentalmente, una coppia di Sposi dovrebbe rispondere alla domanda: “perché dovrebbe acquistare da te e non da qualcun altro?”

I quattro fattori sottostanti aumentano o riducono la forza della proposta di valore.

  • Appeal: quanto desiderano o apprezzano l’offerta?
  • Esclusività – Quali altri posti possono ottenere l’offerta?
  • Credibilità: ci si può fidare? Le tue affermazioni sono corrette?
  • Chiarezza: cosa riceverà esattamente un acquirente. I termini sono chiari? Il messaggio è chiaro? La mancanza di chiarezza porta incertezza.

Il motivo per cui gli acquirenti comprano da te e non da nessun altro è quando il fascino e l’ esclusività si incontrano. 

Se puoi comunicarlo con chiarezza, avrai comunicato la tua proposta di valore.


 

In un processo di conversione, l’attrito è un fattore negativo.

L’attrito è considerato un fattore negativo perché è il processo che il potenziale acquirente deve attraversare per raggiungere l’obiettivo di conversione.

Pensa ad esempio a un modulo di contatto con molti campi o un lungo processo di approccio per poter parlare di persona con te.

L’attrito può essere suddiviso in due categorie:

  • Attrito relativo alla lunghezza del tempo: si riferisce all’irritazione di un acquirente causata da un lungo processo di acquisto (ovvero più tempo o più informazioni di quanto un acquirente ritenga necessario)
  • Attrito correlato alla difficoltà: si riferisce a componenti di un sito Web che rendono difficile o complicato il processo di acquisto. Può anche fare riferimento a elementi di un processo di acquisto che richiedono enormi sforzi.

L’incentivo è invece una componente positiva nel processo di conversione.

Serve a contrastare gli attriti che non puoi rimuovere. Il segreto è avere un incentivo che abbia un valore percepito superiore al suo costo effettivo.

Come aumentare l’incentivo e abbassare l’attrito.

  1. Semplifica il processo di pagamento.
  2. Crea landing page e siti di facile comprensione.
  3. Ottimizza l’esperienza su dispositivi mobili e tablet.
  4. Cerca un incentivo che un acquirente desidera e apprezza fortemente. Se possibile, il suo valore percepito dovrebbe essere superiore al suo costo effettivo.

 

Ridurre l’ansia.

L’ansia è causata da tutto ciò che spaventa il tuo potenziale acquirente. 

Questo si restringe ad alcune delle preoccupazioni che i tuoi Sposi potrebbe avere prima di compiere una azione verso il tuo obiettivo.

Può trattarsi di problemi di sicurezza, problemi di comprensione, problemi di posizionamento, problemi di offerta, fattori di rischio, ecc.

Come ridurre l’ansia

  1. Crea landing page e siti Web di alta qualità, in modo che quando ci atterri, ne percepisci la qualità.
  2. Assicurati che il tuo sito web sia ad alta sicurezza. Fai sapere agli acquirenti che i loro dati sono al sicuro.
  3. Avere garanzie: scarica il rischio dal tuo potenziale acquirente (ad esempio una garanzia di rimborso di 30 o 60 giorni).
  4. Usa le testimonianze, le recensioni e il Copywriting per dimostrare che gli Sposi non corrono rischi, non perchè lo dici tu ma perchè è dimostrato alla tua storia professionale.

 

Buon lavoro

Roberta Torresan

TAGS:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Corso per Aspiranti Wedding Planner

X