Perché devi rispondere subito alla mail di una nuova sposa

Perché devi rispondere subito alla mail di una nuova sposa

Perché devi rispondere subito alla mail di una nuova sposa.

 

Più di una volta mi è capitato di sentire una Wedding Planner o un fornitore affermare che se dovesse rispondere subito alla mail di una nuova sposa, potrebbe dare una cattiva impressione, come se avesse estremo bisogno di ottenere quel matrimonio.

Al contrario, farla aspettare un po’, potrebbe invece farle capire che siamo super impegnati e non sembrare alla disperata ricerca di clienti.

Niente di più sbagliato.

Il cliente ti valuta anche e soprattutto per la tua capacità di rispondere prontamente alla sua prima email. Spesso vince chi risponde per primo, non chi risponde meglio.

La cosiddetta “responsiveness” è ormai una delle doti fondamentali e il requisito imprescindibile per fare una buona prima impressione.

Nell’epoca dell’ instant messaging e di whatsapp le aspettative delle persone si sono adeguate alla velocità di questi canali di comunicazione immediata, e anche le risposte alle email non sono più tollerate se non rispettano questi parametri.

A questo aggiungiamo che se non sei la prima e unica scelta degli sposi, obiettivo al quale dovresti ambire, avranno probabilmente scritto a te e ad altri tuoi X concorrenti. Sta a te distinguerti per competenza, cortesia e soprattutto velocità nella risposta.

Attenzione però, la tua responsiveness diventerà una promessa da mantenere per tutta la durata del planning Process. Vietato abbassare la guardia e allentare la presa dopo la firma del contratto.

Questo vale ancora di più con gli sposi stranieri, con i quali dobbiamo instaurare il prima possibile un clima di fiducia.

Ti assicuro che ogni qualvolta riesco a rispondere quasi in tempo reale ad una mail di richiesta, ottengo sempre una risposta entusiasta e capisco di avere guadagnato subito un credito nei confronti degli sposi. Prova e vedrai.

 

Roberta Torresan

 

Il Prezzo della Wedding Planner. Lo vuoi alzare sì o no?

Il Prezzo della Wedding Planner. Lo vuoi alzare sì o no?

Il Prezzo della Wedding Planner. Lo vuoi alzare sì o no?

 

Non ho intenzione di usare i soliti stereotipi sul prezzo della Wedding Planner, sgomberiamo subito il campo da questa idea.

 

Non voglio difendere la categoria dicendo che il prezzo della Wedding Planner è giustificato perchè il lavoro è tanto e richiede tanto tempo, nè che la Wedding Planner ti fa risparmiare perchè ti fa ottenere gli sconti,…

 

Per quanto queste cose possano essere vere (non sempre), non ti aiutano a guadagnare clienti,  a meno che tu non voglia giocare al ribasso (non lo vuoi vero?).

 

No, perchè se vuoi clienti di valore, se vuoi lavorare con qualità, se vuoi sfruttare la professionalità che ti sei guadagnata nel tempo e con la fatica, se vuoi uscire dal tunnel degli sposi che ti strappano lo sconto, ebbene, è ora di alzare quel maledetto prezzo!

 

Purtroppo per te, non è una cosa che puoi fare dall’oggi al domani, richiede tanti altri interventi a monte, tanta coerenza, costanza e voglia di crescere.

Supportata da consapevolezza nei tuoi mezzi e nella giusta strategia di marketing (di cui il prezzo è una componente essenziale!).

 

Sappi comunque che tutto parte da un cambio di mentalità, che deve avvenire dentro alla tua testa, e nel modo in cui ti proponi ai clienti (ma anche ai fornitori).

 

Se è vero che I clienti tengono conto del prezzo solo quando non hanno nient’altro da prendere in considerazione, dipende solo da te.

 

Sì, perchè se sei uguale ai tuoi concorrenti, se sembri esattamente come loro, se dici le stesse cose che dicono tutti (vedi sopra), se non sei autorevole più degli altri, se sei solo una delle tante alle quali chiedere un preventivo, indovina alla fine gli sposi chi sceglieranno?

 

Ecco, fai in modo che tu non sia paragonabile a nessun altro wedding planner nel tuo mercato di riferimento, e vedrai che nemmeno il tuo prezzo potrà essere paragonato al prezzo di altri concorrenti.

Potresti rimanere stupita nel sentire i racconti di chi ha seguito i miei consigli, e oggi incontra spose che confessano “Pensavo costassi di più!”.

 

Quindi lo vuoi alzare il tuo prezzo, sì o no?

E non dirmi che dalle tue parti le persone non sono pronte per questa figura professionale, perchè è un alibi inutile, e l’ho già visto smentire fin troppe volte…

 

Roberta Torresan

 

Tutto finisce quando non hai più voglia di ricominciare

Tutto finisce quando non hai più voglia di ricominciare

Tutto finisce quando non hai più voglia di ricominciare.

Non è una frase fatta, e non la devi prendere in senso negativo.

La realtà è che se vuoi fare la Wedding Planner professionista, con una attività tutta tua, devi essere pronta e disposta a ricominciare ogni anno.

Se ti aspetti di crescere semplicemente continuando nelle azioni di marketing che hanno funzionato in passato, la tua crescita rallenterà.

Se invece avrai una mentalità ed un approccio positivi, per ricominciare e ripensare tutte le tue iniziative di marketing ogni anno, crescerai più velocemente man mano che sarai ricettivo al cambiamento.

Questo non significa che dovresti ignorare ciò che ha funzionato per te negli ultimi 12 mesi, significa che devi continuare a farlo, ma al tempo stesso devi rimettere tutto in discussione.

Bisogna essere aperti e ricettivi, studiando il mercato e soprattutto la concorrenza. Esplorare nuovi canali e nuovi strumenti; testare nuove tattiche alla luce della tua strategia.

Ricominciare non deve essere per forza una necessità successiva ad un fallimento.

Ricominciare è la linfa del cambiamento, ed il cambiamento è la base di ogni successo futuro.

 

Roberta Torresan

.cata-page-title, .page-header-wrap {background-color: #e49497;}.cata-page-title, .cata-page-title .page-header-wrap {min-height: 230px; }.cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .title-subtitle *, .cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .cata-breadcrumbs, .cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .cata-breadcrumbs *, .cata-autofade-text .fading-texts-container { color:#FFFFFF !important; }.cata-page-title .page-header-wrap { background-image: url(http://onelove.catanisthemes.com/wp-content/themes/onelove/images/default/bg-page-title.jpg); }