Tutti hanno un piano, finché…

Tutti hanno un piano, finché…

Tutti hanno un piano, finché…

Vuoi sapere come finisce questa famosa citazione? “Tutti hanno un piano finché non prendono il primo pugno!”

 

Tutti hanno un piano prima di iniziare una attività o prima di affrontare un viaggio.

 

Alcuni continuano ad affinare il loro piano, e per mancanza di concretezza e di autostima, non fanno mai il primo passo.

 

Tentennano, si perfezionano, cambiano idea e allontanano il fatidico momento in cui dovranno mettere alla prova della verità quello che hanno preparato così a lungo.

 

Tutti però studiano in vista del passaggio all’azione, e si convincono di potercela fare.

 

Abbiamo parlato più volte della necessità di tradurre il pensiero in azione e di “fare qualcosa“, anzichè stare a guardare mentre gli altri vanno avanti.

 

C’è però un altro aspetto da non sottovalutare. Ed è un ostacolo che molti sottovalutano, mentre potrebbe diventare un macigno se non lo valuterai in anticipo.

 

Infatti, quando si tratta di entrare in gioco nella vita reale, non è detto che il successo arrivi al primo tentativo, anzi.
Molto più probabilmente il tuo piano perfetto potrebbe scontrarsi con la dura realtà e sbatterti al tappeto in modo impietoso.

 

Non puoi sapere cosa succederà finche non ti metterai alla prova, ma non sai nemmeno come reagirai alla prima ineluttabile sconfitta (arriva per tutti, e prima arriva meglio è!).

 

Lo dicono tutti, il mercato del Wedding Planning è difficile, agguerrito e pieno di improvvisazione; la concorrenza è tanta e l’esperienza richiede tempo e pazienza, oltre alla perseveranza di cui parliamo così tanto spesso.

 

Per questi e tanti altri motivi, i tuoi piani d’attacco saranno molto fragili se li avrai impostati semplicemente “presumendo” di essere nel giusto.

 

E le delusioni arriveranno implacabili anche se avrai dato ascolto a chi ti ha prospettato un rapido ingresso trionfale in questo settore.

 

Non puoi immaginare quante aspiranti wedding planners vengono abbattute per una inezia e poi non si riprendono più; avevano immaginato un mondo dorato dove la strada si spianava di fronte al loro passaggio, e si sono fermate alla prima banale difficoltà.

 

Meglio affidarsi a qualcuno che quel primo terribile pugno l’ha già preso. Si è rialzato, ha rivisto i suoi piani, li ha testati più e più volte e già sa dove sono gli scogli più grossi che dovrai evitare.

 

Ma qualcuno che sappia anche cosa ti serve per reagire quando sarà necessario, e cosa dovrai fare senza troppi indugi in un mondo dove non si fanno sconti a nessuno.

 

Se la salita non ti spaventa, e vuoi avere qualche preziosa freccia in più al tuo arco, ci vediamo al Corso per Wedding Planner dal 18 al 23 Febbraio a Roma.

 

TAGS:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.