>

Vuoi qualche buon motivo per alzare i tuoi prezzi?

Vuoi qualche buon motivo per alzare i tuoi prezzi?

Vuoi qualche buon motivo per alzare i tuoi prezzi?

Sai, dovresti farlo ogni anno.

 

ECCOLI:

 

1. Crescita del mercato: Il settore del destination wedding in Italia ha registrato un incremento del 34% nel 2023, con previsioni di un ulteriore aumento dell’8,8% nel 2024 . Questo boom nella domanda giustifica un adeguamento dei prezzi per riflettere il valore dei servizi offerti in un mercato in espansione.

 

2. Aumento dei costi operativi: I costi operativi, compresi quelli legati alla logistica, alle forniture e ai salari, sono in aumento. Adeguare i fee permette di coprire questi costi crescenti e mantenere la qualità del servizio.

 

3. Crescita delle aspettative dei clienti: Con l’aumento del numero medio di invitati e della spesa media per evento (che ha superato i 50.000 euro nella metà dei casi) , le aspettative dei clienti in termini di lusso e personalizzazione sono più elevate. Una wedding planner deve investire in formazione, risorse e partnership per soddisfare queste aspettative, giustificando così un incremento delle tariffe.

 

4. Sostenibilità e matrimoni green: L’organizzazione di matrimoni sostenibili richiede un maggiore impegno e risorse, dalla selezione di fornitori eco-friendly alla gestione di eventi a basso impatto ambientale . L’aumento dei fee può riflettere questo valore aggiunto.

 

5. Specializzazione e formazione continua: La necessità di aggiornarsi continuamente sulle nuove tendenze, tecnologie e pratiche del settore implica investimenti in corsi di formazione e certificazioni. Questo valore aggiunto può essere tradotto nei fee dei servizi offerti.

 

6. Valore aggiunto percepito: Una wedding planner esperta e rinomata può giustificare un aumento dei prezzi in virtù della sua reputazione e della qualità garantita del servizio, che è spesso un fattore decisivo per coppie che desiderano un matrimonio impeccabile e indimenticabile.

 

7. Incremento delle personalizzazioni: Con l’aumento delle richieste di personalizzazioni dettagliate e di eventi tematici, il lavoro di progettazione e coordinamento diventa più complesso e richiede più tempo e risorse.

 

8. Espansione del portfolio di servizi: Offrire servizi aggiuntivi come il coordinamento di micro-matrimoni, elopements, o destination wedding in luoghi insoliti aumenta il valore del servizio offerto e può giustificare un incremento dei prezzi .

 

Roberta Torresan
Wedding Planners Pro
La 1° Wedding Business School in Italia
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CORSO PRINCIPLES 10°Anniversario

X